Artigianato al MAS per un Natale solidale 2017

Sabato 25 novembre 2017

10 – 20 orario continuato

L’Associazione Amici del Museo d’Arte e Scienza è lieto d’invitarvi al

5° Evento di Artigianato per un Natale Solidale al MAS

a favore del progetto

“INSIEME PRENDIAMOCI CURA

promosso dall’Assistenza Sanitaria San Fedele – Opera Padre Maino

oggetto

Sabato 25 novembre sarà un giorno di festa al MAS, le sale del Museo ospiteranno il 5° evento di artigianato per un Natale solidale.

Le attività della giornata cominceranno alle 10 con l’apertura del Museo all’interno delle cui sale troverete le decorazioni di artigianato natalizio in vendita.

Alle ore 11 avrà inizio il laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni “IL PROFUMO DEL LEGNO”.
Mentre le mamme curioseranno tra gli oggetti esposti, i bambini scopriranno le meraviglie del legno attraverso gli oggetti delle collezioni del MAS e potranno cimentarsi in un laboratorio per realizzare una decorazione natalizia in legno.

Nel pomeriggio prosegue l’esposizione e la vendita degli oggetti di artigianato e alle ore 15 appuntamento con le collezioni di arte Buddhista e Africana che verranno svelate ai giovani visitatori (6-11 anni).

Alle 18 ci sarà l’atteso concerto del Coro Elikya a conclusione dell’evento.

L’intero ricavato della vendita degli oggetti esposti sarà devoluto al progetto “INSIEME PRENDIAMOCI CURA” promosso dall’Assistenza Sanitaria San Fedele – Opera Padre Maino

 

Il progetto INSIEME PRENDIAMOCI CURA

Il progetto ha come destinatari le mamme e i loro bambini e ha il duplice scopo di offrire la possibilità di accedere alle cure mediche “di base” alle giovani mamme e ai loro bambini, e favorire l’autonomia delle stesse mamme nella capacità di cura dei figli.

Sono 120 donne – alcune italiane ma per lo più africane e nordafricane – che non sono in grado di gestire anche i più elementari problemi di salute. L’esperienza ci insegna che con opportuni accompagnamenti sanitari e relazionali mirati, queste giovani donne acquisiscono maggiore autonomia nella gestione delle problematiche di salute, non si rivolgono “eccessivamente” ai Pronto Soccorso, e crescono più consapevolmente i propri figli.

L’intervento prevede l’apporto di varie figure professionali (medici, farmacisti, educatori, psicologhe, ecc…). Si tratta di instaurare processi, più che di dare risposte puntuali ad emergenze sanitarie.

Sono previsti interventi sulle corrette pratiche alimentari ed igieniche, sui primi sintomi del bambino, ed anche sulla prima cura neonatale, per far sì che il bambino stesso possa guarire più facilmente e con meno farmaci assunti. Vogliamo istituire un’educazione permanente alla salute pediatrica, che potenzi anche le capacità educative dei genitori nelle diverse fasi evolutive dei figli. Inoltre viene fornito un kit di farmaci necessari per mettere in pratica le abilità acquisite. Le donazioni raccolte serviranno per gli alimenti, i farmaci e gli aerosol, nonché per le spese necessarie all’educazione sanitaria.

foto 1

 

 

 

 

 

 

foto 2

foto 3

foto

 

 

 

 

 

L’ “Assistenza Sanitaria San Fedele – Opera Padre Maino”

Si tratta di un’opera “storica” in Milano, attiva dal 1948 che ha ricevuto riconoscimenti importanti dal Comune e dalla Provincia. Ha sede in piazza san Fedele 4, presso i locali della Fondazione 896Culturale San Fedele.

Il nucleo centrale del suo lavoro è la donazione di farmaci a persone che non possono permettersene l’acquisto. Chi accede al servizio spesso si trova in stato di emarginazione e fragilità, per cui la donazione di farmaci risulta poco efficace se non accompagnata da una presa in carico della persona nella sua interezza. Abbiamo circa 9000 accessi all’anno.

L’Assistenza Sanitaria ha al suo interno uno studio medico di pediatria e fisiatria. Inoltre accompagna le persone al corretto accesso alle strutture pubbliche ed ai loro diritti di cura, come avere il medico di base o il pediatra per i bambini.

Nell’Associazione operano gratuitamente 90 volontari tra medici, farmacisti e persone che accolgono ed informano, oltre a un educatore assunto con la funzione di coordinare l’operato dell’Associazione.

L’Assistenza collabora con la rete di altre Onlus che sono presenti sul territorio milanese e ospita all’interno dei suoi locali altre realtà di aiuto e di sostegno, come lo sportello di psicologia S.A.R.A. indirizzato a donne vittime di violenza, e gli Avvocati di Strada per la tutela dei diritti delle persone senza dimora.  www.assistenzasanitariasf.orgassistenzasanitaria@sanfedele.net

 

Il Coro Elikya

Coro ElikyaIl coro Elikya (in lingua lingala significa “speranza”), che collabora da anni con il Museo d’Arte e Scienza per la promozione dell’arte, nasce dall’esperienza del COE, Centro Orientamento Educativo, un’organizzazione non governativa fondata da Don Francesco Pedretti, che accoglie persone provenienti da diversi Paesi del mondo (Italia, Congo, Cameroun, Togo, Uganda, Costa d’Avorio, Ghana, Zambia, Guinea Bissau, Colombia, Ecuador, Russia) per offrire loro un’opportunità di scambio e crescita personale attraverso attività di educazione interculturale.

Il coro è composto da più di 30 coristi accompagnati da violino, flauto, percussioni, xilofono, chitarra, tastiera e contrabbasso ed è diretto dal maestro Raymond Bahati, della Repubblica Democratica del Congo. Il repertorio del coro attualmente si caratterizza per una prevalenza di canti religiosi arrangiati da musicisti africani e italiani sullo sfondo di una forte connotazione afro. www.elikya.it